UNA NUOVA SCRITTRICE !! PDF Stampa E-mail

Cari amici vi siete mai domandati chi sono e cosa fanno gli Scout? 

Cosa significa quella strana cosa che hanno al collo? A cosa servono gli Scout? Perché sono vestiti tutti nello stesso modo? Io ho trovato le mie risposte a queste domande. 
Gli Scout servono a tante cose, aiutano la natura,imparano a vivere da soli insieme a tanti amici. E quella strana cosa che hanno al collo è il foulard simbolo della Promessa; voi state pensando che cosa significhi la Promessa se è un segno di bellezza oppure una cosa importante. E’ una cosa molto  importante, perché quando Akela che è il capo Scout dei Lupetti decide che sei pronto o pronta di essere un vero Scout puoi fare la tua Promessa:
“ Io ( nome) mi impegno a fare del mio meglio per migliorare me stesso/a, crescere insieme ai miei Fratelli e ricercare la mia Spiritualità. Voglio scoprire con curiosità e rispetto la Mia Città , il Mio Paese ed il Mondo, amare la Natura e compiere Buone Azioni. Scelgo di far parte del Branco …( nome del Branco) e mi impegno a conoscere e seguirne la Legge.”
 
Ed ecco il tuo bel foulard al collo  che ti ricorda sempre  i tuoi doveri verso gli altri e verso i tuoi amici Scout. 
Akela ,Baghera, Oo avete già sentito questi nomi, ma certo che lì avete sentiti, prendono i  loro nomi dal libro della Giungla. Akela è il nostro capo  Baghera e    Oo  lo aiutano.                                                                           
E’ vero sembra tutto un gioco, un gioco divertente,ma e’ un modo di vivere e di stare insieme diverso, in mezzo alla natura senza i video giochi  e la tv …. Noi comunque ci divertiamo tanto. 
 Per me gli Scout sono una cosa veramente importante perché gli Scout ti aiutano a crescere, non sono persone che durante il giorno perdono tempo; invece gli Scout aiutano la natura compiono Buone Azioni rispettano la Legge. Poi quando ho ricevuto la Promessa mi sono detta :
 “ Non è possibile !!Ho preso la Promessa ”…. io adoro gli Scout.
 Fin da piccola accompagnavo mia sorella alle riunioni e volevo partecipare anch’io, ma non potevo perche’ ero troppo piccola; finalmente l’anno scorso, quando ho cominciato la terza elementare, sono potuta diventare uno Scout.
 E’ stata una grande esperienza abbiamo fatto tante cose e che emozione dormire in tana con gli altri Scout il primo bivacco, poi e’ arrivato il campo invernale e il campo estivo,che e’ stato molto lungo e i miei genitori mi sono un po’ mancati ma mi sono divertita tanto.
 Questo e’ il mio secondo anno da Scout e sono anche vice capo muta, forse perchè l’anno scorso non sono mai mancata. 
 Voglio fare sempre la Scout , voglio prendere tutte le capacità e voglio diventare capo  muta, ecco quello che vorrei .
 Cari amici adesso che vi ho raccontato tutto venite a provare anche voi!! Vi Aspettiamo !
                                                                                                                Giorgia Coatti
 
< Prec.   Pros. >